sabato 31 maggio 2014

fiori spontanei





fiori selvatici da un giardino naturale


buona notte

                                 buona notte, qui qualcuno già sta dormendo


                                                                        

iniziano a fiorire i delphinium





ogni inverno quando vedo sparire i miei delphinium temo di non vederli più ma poi a primavera vedo spuntarne i  robusti germogli ed  ecco la fioritura.

rosa canina


rosa canina


la rosa canina è la più umile delle mie rose ma non meno bella per la sua semplicità.
alla fine dell'estate si carica di rosse bacche


venerdì 30 maggio 2014

i "miei" giardini rocciosi (4 foto

                           è un piacere aggirarsi tra questi giardini rocciosi naturali

                                                                             







dopo l'abbandono, le cave di marmo lentamente si sono trasformate in giardini naturali ricchi di vegetazione tra cui tanti fiori ( anche piccole orchidee) ed erbe aromatiche. 

Non sradicate i fiori selvatici

   in questi giorni ci sono tanti fiori selvatici.

mi raccomando non cercate di sradicarli come fanno molte persone, tanto messi in vaso e in giardini morirebbero.

                                                    



                                                     

fiori selvatici: campanule

  le campanule selvatiche riescono a vivere bene nei luoghi più aridi e soleggiati, quanto più sono esposte al sole più il colore diviene blu scuro.

                                                             




giovedì 29 maggio 2014

i miei racconti: prete di paese

Piccolo era quel paese di cavatori e le sue case che avevano piccole e poche stanze come piccoli e pochi erano i peccati che vi si facevano.
 Le donne che andavano a confessarsi, dopo i propri peccati, spesso confessavano anche quelli dei vicini." Va bene, ho capito, di' un avemmaria per i tuoi peccati e tre per i tuoi paesani". Diceva il prete.
gli uomini si confessavano una, al massimo due volte all'anno ed a loro al termine della confessione diceva:       "va bene, di un padrenostro e magari porta un fiasco di vino bono al tu' prete".
A secondo di chi era il confessato chiedeva una fascina di legna e in qualche occasione anche un pollastro a secondo di quello che sapeva i suoi parrocchiani potevano privarsi.

RODODENDRO

                          con mia sorpresa questa mattina è fiorito il primo rododendro

                                                                      

buona sera

                     Buona sera a tutti


                                        

la mia casa

mercoledì 28 maggio 2014

buon giorno

Buon giorno a chi guardando fuori vede il sole ma si porta dentro giorni oscuri, a chi guarda piovere ma porta nel cuore un piccolo sole.
Buon giorno, perché comunque si trascorra, ogni giorno che inizia sarà un giorno che non si ripete.


Gabriella

martedì 27 maggio 2014

buona notte

una serena notte a tutti, sopratutto ha chi ha avuto una brutta giornata

        gabriella

domenica 25 maggio 2014

le mie ricette: pane integrale con frutta secca

     Questo è un dolce sano che piace anche ai bambini


                                                                

Per fare questo pane occorrono:

 700 g. di farina integrale,
 500 g. uvetta,
 100 g. gherigli noci,
 100 g. semi di girasole,
 4 cucchiai d'olio,
 4 cucchiai di miele ,
 15 g. di lievito di birra ed un pizzico di sale.


Si scioglie il lievito in un po'd'acqua tiepida con cui s'impasta la farina aggiungendo  anche il miele  , l'olio ed in ultimo  il sale.

 Si lavora bene l'impasto e poi si aggiunge l'uvetta ammollata in acqua tiepida, le noci spezzettate ed i semi di girasole.

 Si lascia ben lievitare l'impasto, si bagna la superficie con acqua e si cosparge con semi di girasole e noci tritate e  si cuoce per circa un ora in forno .

è un dolce sano che si può dare anche ai bambini.

sabato 24 maggio 2014

dalla mia cucina oggi PANE

       Il mio impasto lievitato, sono circa 10 kg, mi piacerebbe farne un unico pane

                               Impasto ottenuto con pasta madre aggiunta a lievito di birra.



                              e questo è il risultato

 i pani appena sfornati


impastando un kg. di farina  con acqua e lievito si ottiene circa 1 kg. e 300 gr. di pane

venerdì 23 maggio 2014

le mie ricette : salsa bianca ai formaggi

per fare questa salsa occorrono: una tazza di besciamella, 50 gr. di fontina, 50 gr. di pecorino fresco, 50 gr. di primo sale, un pizzico di pepe e noce moscata.

Alla besciamella tiepida si aggiungono i formaggi tagliati a piccoli pezzetti e le spezie, con questa salsa io condisco la pasta corta o gli gnocchi di patate che poi una volta nel piatto cospargo con parmigiano, oppure metto la salsa sopra fettine di pane che passo per qualche minuto nel forno ben caldo.

marginetta: Madonna con Bambino




un giorno non si potranno coltivare gli orti??

questa mattina m'hanno detto che ci sono proposte di legge che tenderebbero ad eliminare le coltivazioni dei piccoli orti.
Mi sono messa a cercare in internet ma ho trovato di tutto e il contrario del tutto. Spero che sia tutta una bufala. Perchè se la cosa fosse vera come minimo  direi che è cosa da pazzi criminali.

1)  perché l'avere un orto coltivato personalmente significa mangiare cibo sano ed è un aiuto all'economia domestica, pensate a quale importanza abbia sempre avuto,magari nel dopoguerra.

2) serve a conservare varietà di sementi autoctone e resistenti che non hanno bisogno di trattamenti antiparassitari , quindi non s'inquina.

3) se la montagna abbandonasse completamente le piccole coltivazioni private e quindi il mantenimento del territorio come andrebbe a finire con incendi e frane? ( già ne stiamo vedendo i risultati)


eccc.....

mercoledì 21 maggio 2014

prima la notte e poi il giorno



Se non attraversi le valli del dolore  non puoi arrivare all'amore, all'amore verso la vita e tutte le sue creature, allo stesso modo che devi passare la notte prima di vedere il giorno che illumina le cose.

diversi parte 5

Come non sentirsi diversi  Quando è Natale e tutti giocano  mentre tu sei spaventato perché a tavola i tuoi per un nonnulla hanno iniziato a litigare e nessuno ha finito di mangiare. Sei spaventato e sei andato nella stalla e stai  piangendo  seduto sulla mangiatoia della vecchia e paziente mucca che di tanto in tanto ti passa sulla mano la sua lingua rasposa.

( da un diario ritrovato)

passeggiata a Forte dei Marmi

questa mattina ho fatto una lunga camminata a Forte dei Marmi, non in centro, ma in una zona dove in anni recenti, dov'erano campi spesso abbandonati sono sorte tante ville. Tutto ,ville e giardini sono recintati da alte siepi e pesanti cancelli, talvolta è attraverso i cancelli che si scorge un poco dell'interno.
Sono ben protette anche perché i furti sono frequenti ovunque.
Però a me fa tristezza camminare in una strada dove vedi solo auto e recinzioni, preferisco altre zone con abitazioni più modeste dove vedi persone che coltivano i propri orti e i loro fiori, persone non diffidenti con cui scambiare un saluto.

martedì 20 maggio 2014

diversi parte 4

la cosa più brutta che un genitore può fare ai propri figli è quella di autorizzare il figlio maggiore a correggere e picchiare quello minore è un modo per trasformarli in nemici e negargli la possibilità di confidarsi e divenire un po' complici l'uno dell'altro, allora non potevo capirlo.........


           ( da un diario ritrovato)

lunedì 19 maggio 2014

l'amore non necessita di tante parole





Talvolta quando in una coppia stiamo vicini e ci sono lunghi silenzi  non è mancanza di dialogo ma è perché le parole in amore non servono.

una torta con panna



torta con panna: una base di pan di spagna fatto in casa e bagnato con sciroppo di pesche, ripieno con crema pasticcera, bignè farcite con crema al cioccolato e leggermente glassate con cioccolato fondente, decorato con abbondante panna montata e qualche fragola.


di solito per bagnare questa torta si uasa un liquore dolce diluito, ma quando ci sono dei bambini è meglio usare lo sciroppo fatto con frutta.

sabato 17 maggio 2014

decoupage su vaso in vetro



per ottenere questo risultato mi sono serviti molti passaggi sia per lo sfondo che per la verniciatura finale

venerdì 16 maggio 2014

buon giorno

Buon giorno a tutti quelli che avendo visto spengersi i loro grandi sogni ancora continuano ogni giorno a coltivare un piccolo sogno.


un piccolo sogno è: mettere nella terra un nocciolo e sperare che nasca un pesco e vederlo un giorno coprirsi di fiori rosa.......

diversi parte 3

Ho sempre avuto paura della notte, molta di più ne avevo da piccolo e d'adolescente. Mentre il giorno andavo da solo in luoghi sperduti, la notte avevo il terrore di rimanere al buio da solo, era la paura che dal buio emergessero figure tremende pronte a farmi male,non sogni ma incubi popolavano il mio sonno, ad ogni risveglio notturno, ed erano tanti, non sapevo più distinguere se avevo sognato o se era tutto reale e presente.
"Sei cattivo vai , vai a letto vedrai che una notte o l'altra verrà il diavolo e ti porta via ."
Questo era il mio " bacio" della buonanotte.

( da un diario ritrovato)

foto d'altri tempi


guardate come i terreni che sovrastano il piccolo cimitero della Cappella erano tutti coltivati, molto diversi da come sono oggi


giovedì 15 maggio 2014

diversi parte 2



Spesso gli adulti in alcuni giorni cercano rifugio nei ricordi dell'infanzia, ma nella mia infanzia non ci fu mai rifugio sicuro. E non c'è oggi un solo giorno che vorrei  rivivere perché i miei giorni ed ancor più le mie notti grondavano paura e gl'incubi  sconvolgevano i sogni di bimbo.
Solo il giorno , da sveglio, spesso sognavo, sognavo per sopravvivere altrimenti la realtà m'avrebbe soffocato per sempre.

( da un diario ritrovato)


fiore in tessuto

                                                 un fiore in tessuto, montato su spilla

martedì 13 maggio 2014

la più bella delle mie rose

questa è la mia rosa più bella che è sbocciata stamani. Una rosa bella ma senza profumo.

                                                                                        

diversi: parte prima



Oggi so che essere diversi è bello, ma non è sempre stato così.

Tutti siamo diversi e non solo per l'aspetto fisico, lo sono anche i nostri pensieri, i nostri sogni, e dolori che mutano nel tempo ed oggi sono diversi da quelli che avevamo  ieri.

Sono gli altri che ti fanno pensare che devi essere uguale ai tuoi compagni, così quando sei piccolo cerchi di far contenti tutti e d'essere ciò che non sei.
Dicono che spesso siano le madri troppo amorevoli verso i figli maschi a farne dei diversi, ma non è così, perché se lo fosse io sarei la fotocopia di tanti altri.
Fin da piccolo m'è stato ripetuto " se sei nato è perché io t'ho voluto. Tuo padre voleva un solo figlio ma è meglio averne due perché se uno muore i genitori da vecchi non avranno più chi si cura di loro. S'era per tuo padre non saresti mai nato!"
E così io sapevo da sempre d'essere un figlio di scorta; di seconda classe, avrei dato tutto di quel poco che avevo per sentirmi stretto in un abbraccio di mia madre..

( da un diario ritrovato)

alcune delle mie rose

le mie rose  antiche sono in piena fioritura, il loro profumo si sente a distanza, specialmente quando il sole le riscalda.


                                                                           




domenica 11 maggio 2014

dolcetti facili e senza cottura

dolcetti senza cottura

 


    per fare questi dolcetti ho mischiato in una ciotola, 350 gr. di ricotta,150 gr. di cocco grattugiato ( secco), 150 gr di cioccolato bianco sciolto a bagnomaria e dopo averlo fatto riposare un ora in frigo con  l'impasto ho formato delle palline racchiudendo all'interno una mandorla. Poi ho passato i dolcetti nel cocco grattugiato.


                                                                   

sabato 10 maggio 2014

alle mamme

Auguri a tutte le mamme; a quelle mamme che non sono eccezionali, ne perfette ma che ogni giorno fanno tutto quello che possono per i loro figli. 





una mia rosa per tutte loro

angeli come bomboniere



                                    angeli all'uncinetto con tulle e confetti per un battesimo

ancora rose




                                             un mazzo delle mie rose profumate  da regalare

                                                                                      

venerdì 9 maggio 2014

piccole margherite








queste piccole margherite hanno una resistenza non comune, nonostante il freddo dell'inverno e il sole che l'estate arroventa le pietre, esse ogni primavera tornano a fiorire in ogni crepa di muro e tra le rocce.

vestitino all'uncinetto

 
questo è il vestitino all'uncinetto che ho fatto per Rosa
 

giovedì 8 maggio 2014

le mie rose antiche: i loro nomi

          
                                                                         rose antiche
                                          le rose della Iole    delicate e molto profumate

 
varietà di rose antiche, molto profumate
 
le rose dell'Evelina

 

  
                                      le rose al centro sono molto profumate e sono una varietà antica,
                          sono le rose di Dante ,  mentre quelle rosse sono le rose di Serafino
                         e sono prive di profumo.
                                                                 
 
queste sono le rose della Rosalinda
piante molto vigorose, in poco tempo con esse si possono fare pergolati o ricoprire grandi muri, hanno un leggero profumo ed un bel fogliame.
 
 
tutte queste rose ed altre l'ho ottenute semplicemente piantando in ottobre dei rametti che m'hanno regalato e le chiamo con il nome delle persone che le coltivavano.

fiori selvatici 3 foto




 le piantine (raperonzoli) di queste campanule, a fine inverno vengono raccolte per mangiarle, io non l'ho mai sradicate; preferisco vederne i fiori anche perché qui da quando i terreni sono abbandonati e se ne vedono sempre meno


un gruppetto di orchidee selvatiche. C'è un luogo dove in periodi diversi fioriscono altre piccole orchidee di colore viola scuto e verde chiaro. Il problema è che gente di passaggio le sradica per piantarle altrove e penso che non possano vivere ovunque si trapiantano perché anche naturalmente si sono diffuse solo in alcuni punti.

   
                                           cisti